Archivio Autore

Martino Iniziato

Martino Iniziato

Laureato in scienze storiche presso l’università degli studi di Milano con una tesi su Ronald Reagan, ha imparato a fare siti internet quasi per gioco e lo ha trasformato in un quasi-lavoro. Un po' giornalista, un po' cameriere, un po' promotore d'eventi culturali è tra i fondatori dell'Associazione Lapsus e si rivede molto nella definizione springstiniana di "Jack of all trade": tuttofare. Tra le altre cose, è il curatore di questo sito per conto di Tanoma.it. Su twitter è @martinoiniziato

“‘900 Criminale”: successo per l’evento inaugurale!

Oltre 200 persone hanno partecipato all’inaugurazione della mostra “‘900 criminale. Mafia, Camorra, ‘ndrangheta.” Itinerario multimediale sull’evoluzione della criminalità organizzata dalle origini alla globalizzazione, tenutosi sabato 7 febbraio 2015. Un pubblico composito, fatto anche di molti giovani, che ha assistito agli interventi introduttivi di Erica Picco, Presidente dell’Associazione Lapsus, Siria Trezzi, Sindaco di Cinisello Balsamo, Andrea Catania, Assessore alle politiche culturali del Comune di Cinisello Balsamo, Danilo Chirico, giornalista e presidente dell’Associazione daSud e Ciro Dovizio dell’Associazione Lapsus, che nell’intervento conclusivo ha presentato i contenuti della mostra.

Leggi Tutto

‘900 criminale | Inaugurazione della mostra! | 7 febbraio h.15

crimorg“‘900 criminale.
Mafia, Camorra, ‘ndrangheta.”

Itinerario multimediale sull’evoluzione della criminalità organizzata dalle origini alla globalizzazione.

Sabato 7 febbraio
Ore 15, Villa Ghirlanda Silva
Via Frova 10, Cinisello Balsamo
Inaugurazione della mostra!

Intervengono

Andrea Catania, Assessore alle Politiche culturali del Comune di Cinisello Balsamo.

Siria Trezzi, Sindaco di Cinisello Balsamo

Danilo Chirico, giornalista, Presidente dell’Associazione daSud

Introduce la mostra Ciro Dovizio, Lapsus

Coordina Erica Picco, Lapsus

Associazione Lapsus e Comune di Cinisello Balsamo presentano “‘900 criminale”: una mostra, a cura dell’Associazione Lapsus, in programma da sabato 7 a giovedì 19 febbraio 2015 nelle sale della Villa Ghirlanda Silva di Cinisello Balsamo. 39 pannelli, 7 blocchi temporali, pannelli multimediali, dati e infografiche, visite guidate per le scuole, per mettere a fuoco con chiarezza l’evoluzione del fenomeno criminale dall’inizio del ‘900 all’età della globalizzazione.

Ingresso gratuito.
Villa Ghirlanda Silva, Via Frova 10, Cinisello Balsamo
Orari: dal martedì alla domenica dalle 15 alle 19 (lunedì chiuso)
Visite guidate per le scuole su prenotazione (anche al mattino).

Visita il sito della mostra, lo spazio espositivo, le visite per le scuole e molto altro su http://www.novecentocriminale.it/

Leggi Tutto

Grande Guerra: “Collection day” a Cinisello Balsamo

solo collection“COLLECTION DAY”
Sabato 24 gennaio 2015
dalle ore 10 alle ore 18, Cinisello Balsamo

Possiedi memorie, documenti, fotografie e reperti della Grande Guerra?

Portali al Pertini!

Centro culturale Il Pertini
Sala Incontri e Foyer – via XXV Aprile, Cinisello Balsamo (lato parcheggio)

Lapsus è partner del Comune di Cinisello Balsamo per alcune iniziative inserite nel programma delle celebrazioni del 100° anniversario dello scoppio della Grande Guerra. Dopo la serata con “Autista moravo” di giovedì 22 gennaio infatti, la collaborazione prosegue con un “Collection day”, una giornata in cui i cittadini saranno chiamati a portare al Pertini oggetti, foto e documenti riguardanti i loro avi aruolati per la guerra ed a raccontare i loro ricordi e le loro storie.

Leggi Tutto

#autistatour: 22 gennaio a Cinisello Balsamo

moravo collectionGiovedì 22 gennaio 2015
Ore 21, Sala incontri
Centro Culturale Il Pertini
Piazza Confalonieri 3
Cinisello Balsamo

1914-2014: non c’è “pace, in terris”
“Autista moravo” arriva a Cinisello Balsamo. L’incontro “Non c’è pacem in terris” che nei mesi scorsi ha toccato diversi altri comuni, inaugurerà il 22 gennaio il programma di iniziative dedicate al 100° anniversario della Grande Guerra promosso dal Comune di Cinisello Balsamo. Sarà un’occasione per tornare indietro nel tempo, anche alla luce dei recenti tragici avvenimenti: vi racconteremo infatti la storia della moschea di Parigi, nata proprio in seguito alla Grande Guerra… Vi aspettiamo!

Leggi Tutto

Che Storia serve oggi?

Di Martino Iniziato, Associazione Lapsus.

Nelle settimane scorse si è tenuto un interessante scambio di opinioni tra Aldo Giannuli e Danilo De Biasio in merito alla “Storia per anniversari”. Avendo collaborato con Danilo De Biasio per la realizzazione del progetto “Autista Moravo”, ed essendo uno dei collaboratori del Prof. Giannuli, mi sono sentito chiamato in causa dalla discussione a cui vorrei dare un contributo, anche alla luce dell’esperienza e delle riflessioni maturate in questi anni con l’Associazione Lapsus di cui faccio parte. Questo intervento nasce dunque con l’intento di aggiungere degli elementi a quanto sin qui emerso, alla luce di riflessioni di lungo corso, ma anche di quanto sta accadendo nel mondo in questi giorni.

Leggi Tutto

I 30 giorni che sconvolsero il mondo

Da lunedì 30 giugno l'”Autista moravo” entra nel vivo. Dal lunedì al venerdì, alle 10.40, per venti minuti fino al 1 agosto, il progetto dedicato alla Grande Guerra a cui abbiamo dato vita in collaborazione con Danilo De Biasio e la storica emittente milanese, prende la forma di una trasmissione quotidiana per capire la Grande Guerra e ripercorrere il lungo mese che dall’attentato di Sarajevo del 28 giugno 1914, portò allo scoppio della guerra, il 28 luglio dello stesso anno.

Dopo aver partecipato al Festival èStoria 2014, a Gorizia, dedicato al tema “Trincee” ed aver “viaggiato nel tempo” tornando a Sarajevo nelle settimane scorse, con un viaggio che ha coinvolto anche gli ascoltatori di Radio Popolare, ora, grazie alle analisi di Gian Enrico Rusconi, Ian Beckett, Giovanni De Luna, Hew Strachaw, Ada Gigli Marchetti, Max Hastings, Barbara Bracco, Nicolas Offestandt, Paolo Mieli e molti altri ancora cercheremo di capire – da diversi punti di vista – perché nel luglio 1914 le elites politiche e militari decisero di mandare al macello un intero continente. Scopriremo come la musica, la letteratura, la cultura assorbivano lo scontro tra interventisti e pacifisti; come la Grande Guerra li ha trasformati.

L’appuntamento con la trasmissione, come detto, sarà ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle 10.40 sui 107.6 di Radio Popolare, ma anche in streaming sul sito della radio e riascoltabile e scaricabile in podcast, sul sito dedicato al progetto “Autista moravo”, dove ogni giorno, insieme alla trasmissione, saranno disponibili materiali di approfondimento, le interviste integrali realizzate agli ospiti della trasmissione e molto altro. Inviateci i vostri commenti ed aiutateci a far conoscere il progetto tramite social network!

Sempre sul sito e su youtube, trovate le interviste ed i ted realizzati e montati da Erica Picco e Zeno Gaiaschi di Lapsus per il progetto, pillole video che permettono di comprendere la Grande Guerra sotto diversi aspetti. Ecco la playlist.

Il 28 giugno, inoltre, a cent’anni esatti dall’attentato di Sarajevo, Danilo De Biasio ha realizzato un documentario dedicato proprio alla città simbolo dell’avvento della guerra: era giusto cominciare da lì il ciclo di trasmissioni sulla Prima Guerra Mondiale e sempre sul sito, trovate il podcast del documentario.

Prima di salutarvi infine, vi segnaliamo gli altri progetti che Lapsus ha realizzato in occasione del centenario della Grande Guerra. Il laboratorio universitario presso l’Università Statale di Milano, in collaborazione con il Dott. Luigi Vergallo, dal titolo “Crisi e conflitti nel ’900″, di cui sono disponibili tutti i video delle lezioni e le dispense di approfondimento sul nostro sito ed i percorsi didattici rivolti alle scuole medie e superiori, in particolare quello dedicato al tema “Come cambia la guerra: dalla Prima guerra mondiale al conflitto bellico asimmetrico”, di cui sul sito potete trovare i contenuti presentati lezione per lezione e realizzati in classe attraverso l’utilizzo di supporti multimediali e didattica interattiva.

Insomma, non vi resta che visitare i nostri siti e sintonizzarvi sulle frequenze dell'”Autista moravo”!

Leggi Tutto

La trattativa Stato-mafia e la storia d’Italia

Le foto della serata di Margherita Magni

Giovedì 5 giugno 2014
Ore 20.45, sala incontri
Centro Culturale Il Pertini
Piazza Confalonieri 3
Cinisello Balsamo, MI

La trattativa Stato-mafia e la storia d’Italia

Cosa accadde nella Sicilia dei primi anni ’90? Che significato assume la “trattativa Stato-mafia” nella storia d’Italia? Proviamo a discuterne presentando l’ultimo libro di Salvatore Lupo e Giovanni Fiandaca “La mafia non ha vinto” (Laterza, 2014): un’occasione per dare modo ad autorevoli osservatori di confrontarsi su una fase complessa e travagliata della nostra storia recente.

Leggi Tutto

seguici

Associazione Lapsus