Le mafie in Brianza. Attori, luoghi e strategie di integrazione

“Le mafie in Brianza. Attori, luoghi e strategie di integrazione”: è questo il titolo dell’intervento del Dott. Paolo Storari della Direzione Distrettuale Antimafia, Procura della Repubblica di Milano, che ha aperto ufficialmente il festival “Culturantimafia 2015 – Corruzione e mafie al nord: sapere pubblico e trasparenza come strumenti di contrasto”, organizzato dal Consorzio Brianteo, lo scorso sabato 7 novembre 2015 a Monticello Brianza.

Leggi Tutto

Storia e storie di criminali nel secondo dopoguerra. Ricerche in corso

mafiaGiovedì 17 dicembre 2015 parteciperemo al seminario di studio “Storia e storie di criminali nel secondo dopoguerra. Ricerche in corso.” promosso dal CEPOC – Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano con l’intervento di Ciro Dovizio . Ecco il programma del seminario.

Seminario di studi – Giovedì 17 dicembre 2015
Università degli Studi di Milano, Aula Seminari
Dipartimento di Studi Storici
Via Festa del Perdono 7

Leggi Tutto

“‘900 criminale” a Monticello Brianza | Dal 7 al 29 novembre 2015

Novecento_Criminale web“‘900 CRIMINALE. Mafia, Camorra, ‘ndrangheta”, l’itinerario multimediale sull’evoluzione della criminalità organizzata dalle origini alla globalizzazione torna con una nuova esposizione a Monticello Brianza, presso la prestigiosa sede espositiva dell’Antico granaio di Villa Greppi. Per tutti coloro che non hanno avuto modo di visitare la mostra multimediale nello scorso mese di febbraio, una nuova occasione dal 7 al 29 novembre 2015 nei giorni di sabato e domenica dalle ore 14.30 alle ore 18.30 e il mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

Leggi Tutto

Confini in frantumi. Siria, Libia, Kurdistan, Califfato: come leggere i conflitti in corso nel Medio Oriente?

kurdistan_940Mercoledì 25 novembre 2015
Ore 14.30, Facoltà di Scienze Politiche
Via Conservatorio 7, Milano
Aula 21

Confini in frantumi. Siria, Libia, Kurdistan, Califfato: come leggere e comprendere i conflitti in corso nel Medio Oriente?

Ospiti

[00-19’30”] Aldo Giannuli, docente di storia contemporaneo Università degli Studi di Milano;
[19’30”- 41’08”] Daniele Raineri, giornalista de Il Foglio, inviato in Siria e Medioriente;
[41’18”-1h07’51”] Elio Catania, attivista della carovana di solidarietà Rojava Resiste e componente dell’Associazione Lapsus
[1h08’02”-1h31’30”] Lorenzo Adorni, studioso di relazioni internazionali

Il podcast dell’incontro.

Incontri promossi dal corso di Storia del Mondo Contemporaneo – GLO e Lapsus

Leggi Tutto

Il populismo nella politica italiana. Da Bossi a Berlusconi, da Grillo a Renzi

biorcioMercoledì 18 novembre 2015
Ore 14.30, Facoltà di Scienze Politiche
Via Conservatorio 7, Milano
Aula 20

Presentazione del libro
“Il populismo nella politica italiana. Da Bossi a Berlusconi, da Grillo a Renzi”
di Roberto Biorcio, Mimesis, 2015

Ne parlano

Roberto Biorcio, docente di sociologia, Università di Milano Bicocca;
Aldo Giannuli, docente di storia contemporanea, Università degli Studi di Milano;
Marco Cuzzi, docente di storia contemporanea, Università degli Studi di Milano;
Elia Rosati, collaboratore, Università degli Studi di Milano;

Il podcast e il video della presentazione

Leggi Tutto

Li chiamavano terroristi. Storia dei Gap milanesi (1943-1945)

12191632_509474455890367_5267102662072672289_nMercoledì 11 novembre 2015
Ore 14.30, Facoltà di Scienze Politiche
Via Conservatorio 7, Milano
Aula 21

Presentazione del libro
“Li chiamavano terroristi. Storia dei Gap milanesi (1943-1945)”

di Luigi Borgomaneri, Unicopli, 2015

Ne parlano

Luigi Borgomaneri, storico ed autore del volume;

Antonio Carioti, giornalista de Il Corriere della Sera;

Aldo Giannuli, docente di storia contemporaneo Università degli Studi di Milano

Il podcast e il video dell’iniziativa.

Leggi Tutto

La città messa a fuoco. Rappresentazioni e narrazioni delle dinamiche urbane.

06_lucas-sestoMercoledì 18 novembre 2015, ore 14.30-18.30
Piazza Montanelli 1, Sesto San Giovanni
Polo di Mediazione Linguistica e culturale, aula P4

La città messa a fuoco.
Rappresentazioni e narrazioni delle dinamiche urbane.

Negli anni del cosiddetto “miracolo economico”, il legame di Milano con il suo territorio ha assunto una nuova configurazione sulla spinta della crescita e di un travolgente processo che ha saldato gli antichi centri in un continuum urbano. Si sono definiti allora gli assi di quella che è ormai convenzione chiamare “città diffusa” o “città infinita”. Si tratta di un processo che la metamorfosi sociale e produttiva degli ultimi decenni e la progressiva trasformazione da città industriale a centro servizi, hanno finito per rendere ancora più evidente. Il seminario intende ricostruire e commentare i presupposti sociali e territoriali di questo fenomeno, a partire da una ricerca in corso basata sul ricchissimo archivio fotografico della redazione milanese del quotidiano “L’Unità”, conservato dalla Fondazione Isec di Sesto San Giovanni. Ecco il programma (clicca sulla locandina per ingrandirla).

Leggi Tutto

seguici

Associazione Lapsus