Diario da Kabul. Appunti da una città sulla linea del fronte.

martedì 16 novembre ’10 ore 14.30 aula 517

c/o Università Statale, via Festa del Perdono 7

presentazione del libro:

DIARIO DA KABUL

Appunti da una città sulla linea del fronte.

di Emanuele Giordana

Obarrao, 2010

ne parleranno:
Emanuele Giordana, autore del volume (http://emgiordana.blogspot.com/);
Stefano Torelli, responsabile del Desk Medio Oriente di Equilibri.net;
Valerio Pellizzari, giornalista e scrittore

Il giornalista e fondatore di Lettera 22, Emanuele Giordana, torna a parlare di Afghanistan, il paese sempre seguito nelle sue alterne vicende politiche, da quando vi arrivò per la prima volta nel 1974.

Leggi Tutto

Vita di una fotografa antimafia. Presentazione di “Letizia Battaglia”.

martedì 19 ottobre ore 10.30 aula crociera alta

c/o Università Statale, via Festa del Perdono 7

presentazione del libro:

“LETIZIA BATTAGLIA

sulle ferite dei suoi sogni”

di Giovanna Calvenzi

Bruno Mondadori Edizioni, 2010

ne discuteranno con l’autrice:

Letizia Battaglia, protagonista del libro;

Iole Garuti,  Direttrice dell’associazione e del Centro Studi Saveria Antiochia OMICRON Onlus (Osservatorio Milanese sulla Criminalità Organizzata al Nord)

«È capitato che abbia fatto per molti anni la fotografa e che fare la fotografa mi piaccia tanto, ma sicuramente potrei rinunciare a farlo per andarmene davanti al mare e vivere senza più fare niente.»

Letizia Battaglia, donna che non accetta etichette, determinata a essere coerente con i suoi ideali di libertà e giustizia, è la fotografa europea più premiata ma è anche editrice, politica, ambientalista, regista. Il suo nome è legato a quasi vent’anni di reportage a Palermo: le sue immagini hanno fermato la storia, quella delle guerre di mafia e contro la mafia. A questo libro, che ripercorre fin qui la sua vita, hanno voluto contribuire amiche e amici che hanno percorso con lei un pezzo di strada.

Leggi Tutto

13 maggio: presentazione di Vivo altrove

molto volentieri segnaliamo questa iniziativa:

giovedì 13 maggio, ore 18.30, c/o Libreria Feltrinelli, Corso Buenos Aires 33 (MI)

presentazione del libro

VIVO ALTROVE

Giovani e senza radici: gli emigranti italiani di oggi.

di Claudia Cucchiarato

L’Italia non è un paese per giovani?
C’è chi parte per dimenticare, chi parte per poter scegliere, chi parte per paura e chi parte per scommessa. C’è l’insegnante di italiano che sbarca il lunario come cantante a Barcellona, l’avvocato che vive a L’Aja e vuole fare il deejay a Parigi, il veterinario romano che si adatta a fare il cameriere a Londra, il biologo di Latina che finisce a fare l’editore a Berlino… Sono l’Italia fuori dall’Italia. Sono i giovani, sempre più numerosi, che hanno scelto di vivere lontani da casa, alla ricerca di un lavoro nuovo, o di una vita diversa.
Questo libro racconta le loro storie, che sono piene di vitalità e venate di malinconia, scanzonate, tenere, in fondo preoccupanti. Sono il ritratto di un paese virtuale e di un futuro, forse, mancato: perché il paese che questi ragazzi hanno deciso di abbandonare continua a non ascoltarli.

Leggi Tutto

IL LAVORO NON E’ UN GIOCO!

giovedì 29 aprile ’10

h. 10.30, aula crociera alta,

Università Statale, via Festa del Perdono 7 (MI)

IL LAVORO NON E’ UN GIOCO!

A quarant’anni dall’approvazione dello Statuto dei Lavoratori, che cosa è cambiato? Di fronte a uno statuto formalmente inalterato, una realtà lavorativa sempre più distante da quella degli anni in cui lo statuto venne conquistato. Quale futuro per le giovani generazioni?

interverranno:
Claudia Magnanini, docente di Storia dell’Europa contemporanea presso l’Uinversità Statale di Milano;
Elena Lattuada, segretario generale CGIL lombardia;
Massimo Laratro, Avvocato Punto San Precario

da martedì 27/4 a giovedì 29/4

atrio ascensori, Università Statale, proiezione del video della WebTv CGIL Lombardia: “1969: protagonisti del cambiamento” una raccolta di testimonianze e filmati d’archivio per raccontare quelle lotte unitarie che apriranno una stagione eccezionale.

1969: protagonisti del cambiamento

Leggi Tutto

Anche quest’anno è FESTA D’APRILE!

Domenica 25 aprile ricorrerà il 65° anniversario della Liberazione. Come sapete noi di La.p.s.u.s. non siamo dei grandi appassionati di anniversari e celebrazioni in pompa magna, ma il 25 aprile è una di quelle date che hanno sempre un grandissimo valore. Se non altro, per quel potentissimo carico e slancio di libertà, uguaglianza e fratellanza di cui fu carica la Resistenza al nazifascismo. Slancio che oggi, purtroppo, quando quegli anni sono sempre più lontani e il mondo completamente diverso da quello conoscito dagli eroici partigiani, si cerca da più parti sempre più di affievolire e narcotizzare.
Noi vi segnaliamo due iniziative in particolare, tra le tante che animeranno il 25 aprile, dove come La.p.s.u.s. saremo presenti o con banchetti dei nostri materiali o con volenterosa manovalanza…non mancate, passate a trovarci e …buon 25 aprile a tutti!

sabato 24 aprile 2010

Piazza Gramsci, Cinisello Balsamo

A.N.P.I., col patrocinio del Comune di Cinisello Balsamo
presenta:

CINISELLO LIBERATION FESTIVAL

I giovani con i partigiani per rilanciare Resistenza, Costituzione e Lavoro
Musica e racconti di resistenze di ieri e di oggi…

dalle 14:
bancarelle, stand, video e mostre fotografiche
dalle 16 circa:
inteventi dal palco di:
Luciano Fasano,
Assessore alle politiche culturali del Comune di Cinisello Balsamo
Alessandro Rizzo,
ANPI Comitato Regionale della Lombardia
Stefano Landini,
CGIL Lombardia
ed anche lavoratori, migranti e precari in lotta contro la crisi, partigiani in ogni quartiere, Uniti contro la crisi e molti altri!

ore 18: aperitivo resistente!

Suoneranno, alternandosi agli interventi:
Miami & the Groovers,
insalata mista di rock’n’roll
10meno9,
reggae & rockstaedy
Coro Ingrato,
interpreti e ricercatori di canti popolari
BFK,
urban folk
Daniele Tenca,
Blues for the working class
Ambramarie,
rocker dalla trasmissione Xfactor

http://anpicinisello.blogspot.com/
facebook: ventiquattro aprile cinisello

domenica 25 aprile

Milano, Via dei Missaglia, MM2 Abbiategrasso

PARTIGIANI IN OGNI QUARTIERE

l’antifascicmo in piazza

http://poq.noblogs.org/

Leggi Tutto

Il Fondo Sovrano Cinese

giovedì 11 marzo ’10

ore 14.30, aula 113

Università Statale, via Festa del Perdono (MI)

presentazione del libro

Il Fondo Sovrano Cinese

di Alessandro Arduino

ObarraO edizioni, 2009

ne discuteranno con l’autore:

Alessandra Spalletta, giornalista AGI China 24;

Alessandra Lavagnino, docente di lingua e cultura cinese presso l’Università Statale di Milano;

Nel 2008 i fondi sovrani dell’Asia e del Medio Oriente si sono presentati alla ribalta del mondo economico e finanziario, inserendosi come protagonisti sulla scena del mercato globale.
Alessandro Arduino affronta qui per la prima volta il tema della genesi e delle azioni di uno degli attori più rilevanti sul mercato finanziario internazionale, il fondo sovrano cinese China Investment orporation (CIC), che fin dalla sua nascita nel settembre 2007 continua a suscitare vivo interesse e ad alimentare ampi dibattiti. Alla speranza che la disponibilità dell’eccesso di liquidità della Cina possa giovare alla concomitante fragilità delle banche dei paesi industrializzati si contrappongono le critiche sulla mancanza di trasparenza e controllo di questo potente strumento finanziario e il timore che esso possa risultare viziato da interessi di natura politico-strategica.

Leggi Tutto

I servizi segreti in Italia

GIOVEDI’ 4 marzo ‘10

ore 10.30, aula CROCIERA ALTA
Università Statale, via Festa del Perdono (MI)
presentazione del libro

I SERVIZI SEGRETI IN ITALIA

di Giuseppe De Lutiis

Sperling & Kupfer editore

ne discuteranno con l’autore:

VIRGILIO ILARI, docente di storia delle istituzioni militari presso l’Università Cattolica di Milano;

ALDO GIANNULI, ricercatore di storia contemporanea presso l’Università Statale di Milano, già consulente della Commissione Stragi;

GIANNI BARBACETTO, giornalista;

In questo libro Giuseppe De Lutiis aggiorna e completa un’opera che, fin dalla sua prima edizione, nel 1984, costituisce un punto di riferimento fondamentale per conoscere i servizi segreti, militari e civili, del nostro Paese. Partendo dall’unità d’Italia per arrivare fino a oggi, il libro ripercorre le fasi salienti della vita della nazione. Dopo l’esame dell’impiego della polizia politica durante il fascismo, viene indagato in modo approfondito il dopoguerra, quando la guerra fredda fra USA e URSS getta le basi, a livello mondiale, per un’espansione anomala dell’attività dei servizi. In Italia essi arrivano a collocarsi di fatto, ma in modo illegittimo, fra i poteri istituzionali, mentre il segreto di Stato diventa strumento di dominio. Un fenomeno che costituisce lo sfondo costante delle pagine relative alla nascita di Gladio, alle stragi eversive, alla strategia della tensione, agli interventi contro il terrorismo e la mafia. Un nuovo, ampio capitolo prende le mosse dall’attentato alle Torri Gemelle del settembre 2001, un evento che ha indotto a ridisegnare gli obiettivi degli apparati di intelligence, e analizza casi di operazioni antiterrorismo molto discusse, quali il rapimento di Abu Omar e lo scandalo del Nigergate.
La ricostruzione, dettagliatissima e basata su fonti primarie – atti processuali, deposizioni, verbali di interrogatori, relazioni di commissioni parlamentari -, permette di leggere la nostra storia recente secondo un punto di vista particolare e illuminante e fornisce elementi essenziali alla riflessione sul ruolo degli apparati di sicurezza di una democrazia.

Leggi Tutto

seguici

Associazione Lapsus