‘900 Criminale | Storia delle organizzazioni mafiose in Italia

Età consigliata: dalla 1ª alla 5ª superiore

piovra-crimorg_500

Descrizione:
Nel dibattito pubblico sulla mafia si fa spesso molta confusione nell’utilizzo di termini e categorie. Partendo dall’analisi degli stereotipi più diffusi e duraturi tratti dai media e dalle dichiarazioni di figure pubbliche italiane, si procederà alla decostruzione dell’immaginario “folkloristico” e “culturalista” legato alla mafia, mettendo in luce le differenze tra le tre principali organizzazioni delinquenziali italiane e le diverse forme di antimafia. Il percorso si snoderà lungo tutto il corso della Storia d’Italia, dall’unificazione alla contemporaneità, segnalando le tappe fondamentali e i molteplici intrecci tra la vita pubblica del Paese e la storia delle tre principali organizzazioni – Mafia, Camorra e ‘Ndrangheta – sorvolando la penisola nella sua traiettoria migratoria da sud a nord (negli anni Sessanta e Settanta) e da locale a globale (dalla fine degli anni Ottanta), focalizzando l’attenzione sui traffici internazionali e sull’estensione delle reti criminali nel mondo.

Perché portare questo laboratorio nella tua classe?
Seppure molto interessanti per i ragazzi, gli appuntamenti più o meno istituzionali di sensibilizzazione ai temi della legalità non esauriscono da soli la complessità dell’argomento e non forniscono strumenti di lettura efficaci del fenomeno. Attraverso questo laboratorio gli studenti sono chiamati a mettere in discussione e problematizzare le loro conoscenze relative alla mafia. L’obiettivo sarà fornire le coordinate storiche relative all’origine, alla diffusione, alla trasformazione e alla globalizzazione delle organizzazioni mafiose, mettendo gli studenti in grado di capirne la traiettoria nello spazio e nel tempo, scardinando la diffusa convinzione che la mafia esista da sempre e sia invincibile. Proprio l’abbattimento di questi stereotipi, molto presenti nel discorso mediatico, è una questione di importanza strategica per sviluppare la consapevolezza civile e la responsabilizzazione individuale e collettiva.

Materiali e approfondimenti:
Questo laboratorio si avvale di materiali multimediali creati ad hoc da Lapsus.
Al termine del percorso viene consegnata ad ogni studente una dispensa riassuntiva con glossario, cronologia, mappe, bibliografia e materiali aggiuntivi per permettere l’approfondimento autonomo dell’argomento.
Per uno specifico approfondimento sulla malavita milanese degli anni Settanta e i suoi intrecci con la criminalità organizzata di stampo mafioso, è possibile lasciare ai docenti interessati* una copia del documentario Milano Criminale, prodotto da Lapsus nel 2009.
*Previo tesseramento all’Associazione.

Info tecniche:
Il laboratorio ‘900 Criminale è composto da 4 incontri da un’ora l’uno. I nostri formatori sono disponibili a trovare insieme ai professori interessati la soluzione più funzionale per ogni contesto.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

seguici

Associazione Lapsus