Posts Taggati ‘elia rosati’

Dopo le bombe. Piazza Fontana e l’uso pubblico della storia

Da fine ottobre in libreria.

In questi mesi abbiamo lavorato duramente alla stesura di questo libro collettivo,  scritto in vista del 50° anniversario della strage di #piazzaFontana.

Pubblicato con Mimesis Edizioni, questo volume è il frutto di un processo collettivo, figlio di un meditato e faticoso lavoro di elaborazione e sistematizzazione di alcuni spunti di indagine storica sorti, in un decennio, nell’ambito di innumerevoli seminari, conferenze, mostre, eventi di divulgazione e momenti di appassionata discussione e confronto.

Un libro che, anche se non lo direste, è anzitutto un lavoro di storia del tempo presente, per riflettere su conseguenze e storture del principale nodo irrisolto dell’età repubblicana, che chiamiamo “strategia della tensione”, a partire dall’uso pubblico che si è scelto di fare della strage del 12 dicembre 1969.

Vi troverete testi di Aldo Giannuli, Davide Conti, Elia RosatiElio CataniaGiulio D’ErricoErica PiccoSara Troglio e Fabio Vercilli, con la postfazione di Mirco Dondi, di cui vi lasciamo un assaggio:

Su un evento spartiacque e fortemente divisivo si misurano le politiche della memoria e le politiche dell’oblio, dove fra queste spicca la totale assenza di memoria sulla guerra fredda. Questo conflitto anomalo, non dichiarato, a bassa intensità, ha avuto, ancora più di altri, la verità come vittima sacrificale. Nell’immediato, nessuno ha letto Piazza Fontana come episodio (incontrollato) di guerra fredda. Di certo, dopo i primi mesi, appare sempre più evidente come il taglio interpretativo dell’evento sia stato funzionale a logiche di schieramento e a concordate convenienze.

Mirco Dondi
Leggi Tutto

Presentazione Fascisti del terzo millennio

Mercoledì 16 maggio 2018
Ore: 18:30
Presso Libreria Les Mots
Via Carmagnola ang. Via Pepe, Milano (MM Garibaldi)

Con molto piacere presentiamo in anteprima assoluta il nuovo volume:
“Casapound Italia. Fascisti del terzo millennio” Mimesis Edizioni (2018)

Ne parleremo insieme all’autore Elia Rosati

Elia Rosati (1980), studioso dei movimenti di destra radicale italiani e nordeuropei, svolge attività didattica e di ricerca presso la Facoltà di Scienze Politiche ed il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano.

Leggi Tutto

Le destre dello zio Sam

Giovedì 11 maggio 2017
Ore: 19:00 aperitivo, 20:00 incontro
Presso Piano Terra
Via Confalonieri, 3 (MM Isola)

 

Ku Klux Klan, suprematisti bianchi, alt-right, nazisti del’Illinois… facciamo un po’ di chiarezza in tutta la galassia dell’estrema destra confluita su Trump.

Interverranno:
Elia Rosati, svolge attività di ricerca e didattica presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano ed è docente di Storia e Filosofia nei licei. Il suo oggetto di studio principale è la destra radicale a livello italiano e nord-europeo.
Guido Caldiron, giornalista, studia da molti anni le nuove destre e le sottoculture giovanili, temi a cui ha dedicato inchieste e saggi. Ha collaborato con radio e tv italiane e del resto d’Europa, attualmente scrive per il manifesto e micromega. Il suo ultimo libro è WASP! L’America razzista dal Ku Klux Klan a Donald Trump, Fandando Editore, 2016

 

Leggi Tutto

Il populismo nella politica italiana. Da Bossi a Berlusconi, da Grillo a Renzi

biorcioMercoledì 18 novembre 2015
Ore 14.30, Facoltà di Scienze Politiche
Via Conservatorio 7, Milano
Aula 20

Presentazione del libro
“Il populismo nella politica italiana. Da Bossi a Berlusconi, da Grillo a Renzi”
di Roberto Biorcio, Mimesis, 2015

Ne parlano

Roberto Biorcio, docente di sociologia, Università di Milano Bicocca;
Aldo Giannuli, docente di storia contemporanea, Università degli Studi di Milano;
Marco Cuzzi, docente di storia contemporanea, Università degli Studi di Milano;
Elia Rosati, collaboratore, Università degli Studi di Milano;

Il podcast e il video della presentazione

Leggi Tutto

seguici

Associazione Lapsus